Verità o leggenda: Cinque pietre sacre della regione del lago di Garda che non esistono più

Arrivò una nuova religione che distrusse le pietre che erano considerate sacre dalla fede che la precedeva.

Arrivò un nuovo sovrano che fece scomparire ciò che rappresentava i vecchi poteri.

Arrivò chi dovette fare di necessità virtù, e rubò la vecchia pietra per farne un camino per scaldare la propria casa.

Arrivò l’egoismo di avere in casa propria quella pietra così importante.

Arrivò l’indifferenza verso il proprio paese e le sue storie, e le vecchie pietre vennero distrutte o utilizzate per costruire qualcosa di nuovo, che non solo non aveva storia ma non riconosceva neppure la storia del passato.

Il più delle volte, semplicemente, arrivò qualcuno che fece sparire le vecchie pietre, e nessuno le cercò più.

Ci sono (almeno) 5 pietre sacre della regione del lago di Garda che oggi non esistono più.

Leggi tutto “Verità o leggenda: Cinque pietre sacre della regione del lago di Garda che non esistono più”

Presentazione I cicli dell’anno nel fantasy esoterico – Festa delle Ombre – Pisogne – BS

Nei tre romanzi della Saga delle Streghe Quinti, l’ultima discendente della famiglia di custodi del lago, ovvero Brunella, si trova ad affrontare vari aspetti del mondo magico, non ultimo quello della ciclicità dell’anno e delle sue ripercussioni esoteriche.

Proprio a questo tema è legata la speciale conferenza-presentazione “I cicli dell’anno nel fantasy esoterico: la Saga delle Streghe Quinti” che Simona Cremonini porterà alla edizione 2021 della “Festa delle Ombre – Antenati, Spiriti e Streghe”, evento che si terrà il 30 e 31 ottobre e 1 novembre a Pisogne, sul lago d’Iseo, sulla sponda che ricade nella provincia di Brescia.

Leggi tutto “Presentazione I cicli dell’anno nel fantasy esoterico – Festa delle Ombre – Pisogne – BS”

Presentazione “La Saga delle Streghe Quinti” – Claddagh Fest – Ameno – NO

C’è un rapporto tra mito e fantasy?

A questa domanda i lettori di Simona Cremonini hanno già trovato risposta nella Saga delle Streghe Quinti, la trilogia di romanzi sulla ricerca di Brunella Quinti che incrocia il proprio destino anche con le creature che fanno parte della Genealogia degli dèi del lago di Garda.

Leggi tutto “Presentazione “La Saga delle Streghe Quinti” – Claddagh Fest – Ameno – NO”

Il Museo delle Streghe di Pejo in Trentino: un viaggio nelle credenze contadine e nelle religiosità magiche

Sono gli ultimi anni. Manca pochissimo.

Entro poco tempo, forse un decennio appena, tutti coloro che sono in grado di raccontare in forma orale riti magici e credenze contadine dei tempi passati (di cui non esiste testimonianza scritta) se ne andranno da questa terra, sottraendoci in modo definitivo tante informazioni e tanti racconti.

Forse resteranno diari, registrazioni, oggetti: ma non ci saranno più le voci originali, le rielaborazioni della stessa storia da parte di chi l’ha vissuta.

Chi sa, racconti. Chi sa che qualcun altro sa, si faccia raccontare. E raccolga tutto ciò che può. Presto.

Leggi tutto “Il Museo delle Streghe di Pejo in Trentino: un viaggio nelle credenze contadine e nelle religiosità magiche”

Verità o leggenda: Cornelia Quintiliana da Salò, la strega Quinti condannata nel 1593 e la cronaca storica

Uno dei personaggi ricorrenti nella Saga delle Streghe Quinti è quello di Cornelia Quintiliana, che visse nel primo Rinascimento a Salò: antenata della protagonista dei tre romanzi Brunella Quinti, il 20 settembre 1593 Cornelia fu condannata per stregoneria.

Per via della terribile storia di Cornelia, che nei romanzi (a differenza di quanto è accaduto per molto tempo nella realtà) risulta nota sulla riviera gardesana e fino a Manerba, Brunella diventerà la “portaiella”, “befana”, “strega” del paese, segnando tutta la sua vita e il suo isolamento durante l’infanzia e l’adolescenza, così come raccontato nel romanzo iniziale della trilogia “Il Sigillo di Sarca”.

Leggi tutto “Verità o leggenda: Cornelia Quintiliana da Salò, la strega Quinti condannata nel 1593 e la cronaca storica”