Le streghe del Monte Corno

“Le streghe del Monte Corno” la Saga delle Streghe Quinti

NARRATIVA di Simona Cremonini

Un romanzo ambientato nei luoghi del lago e ispirato alle leggende del Garda: la seconda avventura della giovane strega Brunella Quinti.

222 pagine, 15 euro
2017, ed. PresentARTsì

Chi è la misteriosa figura che spia la casa e l’erboristeria di Brunella a Manerba del Garda? Perché il dio celtico Cernunnos continua a rivelarsi alla giovane strega? E cosa ha a che fare il “dio cornuto” con l’imminente processione dei Templari del giorno di San Martino, a cui parteciperà anche Cristian, il carabiniere che ha assistito al più potente incantesimo di Brunella?

Tra sogno e realtà, tra le feste di Belthane e Samhain, l’ultima strega Quinti partirà per una nuova, straordinaria avventura, che la porterà a esplorare una collina ammantata di segreti, il Monte Corno di Desenzano del Garda, e per un viaggio nel passato della sua famiglia, alla ricerca del padre e delle “Streghe del Monte Corno”, lasciandosi avvolgere dall’atmosfera unica dei luoghi che ancora rivelano l’eredità lasciata dai Celti e dai Cenomani sul territorio del lago di Garda e in generale negli loro antichi santuari nel nord Italia.

 

I LUOGHI NARRATI E RICHIAMATI NEL ROMANZO:

– Manerba del Garda
– Desenzano del Garda
– Salò
– l’alto Garda del Sarca
– Sirmione
– Lugana
– Verona
– Padenghe
– Lonato
– Cavriana
– Toscolano
– Gargnano
– Mantova
– Bologna

 

Scopri a questa pagina la Genealogia degli dèi del Garda raccontata nel romanzo.