Genealogia degli dèi del Garda e della famiglia Quinti

L’ALBERO GENEALOGICO DEGLI DÈI DEL LAGO DI GARDA

(redatto secondo l’interpretazione personale dell’autrice Simona Cremonini e con l’utilizzo dei personaggi nella Saga delle Streghe Quinti, tutti i diritti riservati)

Uno sguardo sulla mitologia del lago di Garda, così come interpretata nei libri: alcune delle prime storie su il dio Nettuno, il dio Benàco, il semidio Limone, il semidio Grineo, la dea Minerva, la sibilla Manto, il dio Sarca, la ninfa o dea Garda, le anguane, la ninfa Fillide, la ninfa Berenice sono svelate in “Garda Doble“.

In “Il Sigillo di Sarca” le vicende della Saga delle Streghe Quinti proseguono e si rivelano, raccontando la storia di Brunella e accennando i retroscena della nascita delle streghe quinzie a opera della dea Minerva, nonché tutto ciò che non è mai stato narrato sul matrimonio tra il dio Sarca e la ninfa Garda.

Nuovi colpi di scena sulle vicende mitologiche e sul ramo catulliano degli dèi del lago sono rivelati nel secondo romanzo della Saga delle Streghe Quinti, “Le streghe del Monte Corno“, dove Brunella, grazie a una delle amiche della nonna di cui ha vaghi ricordi, inizierà a scoprire alcuni dettagli sulla vita delle sue antenate più prossime, ma soprattutto e anche dei suoi antenati.