Gardesaniana

“Gardesaniana – l’antologia fantastica del Garda” la Saga delle Streghe Quinti

NARRATIVA BREVE di Simona Cremonini

6 racconti di montagna, 6 racconti di collina, 6 racconti a pelo d’acqua: 6+6+6 storie tra horror, atmosfere fantastiche e fantasy, ambientati nella cornice del lago di Garda.

245 pagine, 15 euro
2019, ed. PresentARTsì

Gardesaniana antologia di racconti lago di Garda

Dalla quarta di copertina:

L’antologia “Gardesaniana”, anche con testi inediti, vuole far scoprire il lato horror, pauroso, fantastico, magico, sovrannaturale, e a tratti fantasy, del lago di Garda e dei luoghi che circondano il lago: dalla montagna (6 racconti), alla collina (6 racconti), passando per il fondamentale apporto dell’acqua (6 racconti).
In “Gardesaniana” leggende rivisitate e racconti inventati, ma ambientati nei luoghi del lago, si alternano tra loro, in buona parte indistinguibili le une dagli altri.

I luoghi e i racconti

Racconti di montagna
– Riva del Garda, Malcesine, Tenno, Lessinia: Una notte da leggenda
– Alto Garda bresciano, Pregasina: Magie al confine *
– Arco, Riva del Garda, Tenno: La punizione della Giana
– Priezzo, Tremosine, Salò: Passaggi elettrici
– Valvestino: L’urlo della strega
– Riva del Garda: Sotto la superficie

Racconti di collina
– Valeggio sul Mincio, Borghetto: Non c’è blu senza il giallo e senza l’arancione
– Solferino, Villafranca di Verona: Una stupida leggenda metropolitana
– Manerba del Garda, Salò: Il Giorno della Dea *
– Lazise, Pacengo: Le anguane del Garda
– Morti della Selva, Lonato, Padenghe, Moniga, Drugolo: Suggestioni ai Morti della Selva
– Colline moreniche, Monte Baldo, Lugana, Gargnano, Limone: Il destino in una profezia *

Racconti a pelo d’acqua
– Lazise, Manerba del Garda, Desenzano del Garda: Di sangue in sangue *
– Garda, Tempesta, Torbole, Trento: Dove vivono le silfidi
– Manerba del Garda, Padenghe sul Garda: Il custode delle ciabatte
– Torri del Benaco, Toscolano Maderno, Gardone Riviera, Garda, Capolaterra di Desenzano: Al di là del lago
– Lazise, Pacengo: Un ago in un canneto
– Lago di Garda: Buchi bianchi, riverberi verdi

(più una Ghost track)

* racconto collegato alla Saga delle Streghe Quinti