Mincio Magico

“Mincio Magico” – Leggende di Mantova sul filo dell’acqua, (in)seguendo il fiume

SAGGIO di Simona Cremonini

Un viaggio tra cronache storiche, aneddoti e leggende legate alla stregoneria e alla magia del fiume Mincio e della sua città, Mantova

208 pagine, 13 euro
2017, ed. PresentARTsì

 

 

Lungo i paesi, le città e i borghi attraversati o influenzati dal passaggio del Mincio, questo libro viaggia non solo per l’asse geografico del fiume, ma anche attraverso le leggende, gli aneddoti, le cronache storiche che nel tempo ne hanno delineato la magia. Stregoneria, miracoli, credenze, prodigi straordinari e mostruosi, storie di ninfe, superstizioni, racconti incredibili  disegnano un percorso inedito e incredibile tra le genti, i santi, i nobili, i contadini, le persone comuni che, nel tempo, hanno vissuto in questi luoghi ameni e tra queste innumerevoli storie. Un libro, ma anche una guida che congiunge le storie più magiche della dinastia Gonzaga al fascino degli scorci di Mantova e ai profili naturali del Mincio.

 

I LUOGHI E I TERRITORI DEL LIBRO:

Peschiera del Garda
Ponti sul Mincio
Monzambano
Valeggio sul Mincio
Cavriana
Volta Mantovana
Marmirolo
Goito
Roverbella
Rodigo
Curtatone
Mantova
Porto Mantovano
Borgo Virgilio
San Giorgio di Mantova
Bigarello
Roncoferraro
Bagnolo San Vito

 

LE SCHEDE DEL LIBRO: 

Leggende ed etimologia sul nome del Mincio
La leggenda della nascita del Mincio
Un percorso “diabolico” lungo il Mincio
Arilica, l’antica Peschiera
Ponti, luogo ameno di passaggio e di antichi insediamenti
Streghe attorno al Mincio
Monzambano custode del guado
La misteriosa Balsemà nella storia grazie a Ottone
Le magiche sibille lungo il corso del Mincio
La piera di Valsegrida
San Giorgio e Valeggio sul Mincio
Il fantasma di Valeggio sul Mincio
Dal fiume al Tortellino di Valeggio
“Eretici ed incantatori” al rogo a Volta Mantovana e Cavriana
Sant’Orsola e la peste
Un tuffo nel mito a Palazzo Guerrieri Gonzaga a Volta
La toponomastica dell’alto Mincio
Tracce di Pan a Cerlongo
L’antica devozione alla Madonna della Salute a Goito
I fantasmi di Villa La Giraffa a Goito
Vampiri a Maglio di Goito
Una brutta disavventura a Roverbella
Pozzolo e la sua Maria bambina
Un Nettuno perduto a Marengo
Le magie del Bosco della Fontana
Villa Balestra e il pozzo delle infedeli
Cunicoli e misteri sotterranei tra Rodigo e Rivalta
La leggenda dei Settefrati a Rivalta
La tradizione del buriel ma non solo
La nascita e le identità femminili del Santuario delle Grazie
A Grazie un coccodrillo avvolto dalle leggende
La Madonna della Neve in Grazie
San Bernardino e le leggende tra Grazie e Mantova
A Grazie l’archetipo di una urban legend
Curtatone tra storia e leggenda
I fantasmi della battaglia di Curtatone e Montanara
Sant’Isidoro a protezione degli agricoltori
Porto Mantovano, scalo e passaggio
Villa Schiarino Lena e il senso del soprannaturale
Sant’Orsola e la sua leggenda a Bancole
Manto, la sibilla Tessala
La leggenda di Bianore e del suo sepolcro
I laghi dalle lacrime di Manto
Mantova e le leggende su Adelaide
L’oscuro presagio del Mincio sanguigno
La Fata Manto secondo Ariosto
I mantovani, Matilde e il Giorno di Giuda
Una leggenda sui fiori di loto di Mantova
Il cigno di Mantova: Virgilio
La leggenda dei cani e dei Canossa
Beata Osanna Andreasi, una “santa viva” a corte
La gobba portafortuna del Rigoletto
Virgilio annegato nel Mincio
Le leggende di una Mantova sotterranea
San Longino a Mantova
Personaggi delle meraviglie alla Corte dei Gonzaga
Interessi magici per Isabella d’Este
Il fantasma di Agnese Visconti in piazza Pallone
Tracce di unicorni a Mantova
Una strega alla Corte dei Gonzaga
Il Palazzo del Diavolo a Mantova
La magia di Santa Lucia
Manto e Mantova secondo Virgilio
Fantasmi nel Palazzo del Mago
Mantova, città dei Manes
La dea Diana a Mantova
Mantova e Manto nella Divina Commedia
La strega ebrea Giuditta Franchetti
Di mostri, elefanti e altre orribili stranezze a Mantova
Una polvere magica per il ghiaccio alla Corte del Duca
La Madonna del Terremoto in piazza Canossa
L’origine e l’ascendenza greca di Mantova
La collana di Mantova tra mura e anse
La “Polonia”, la santa che scambia dentini e soldini
Vincenzo, un Gonzaga stregato
Passerino Bonacolsi e la fine della Signoria dei Gonzaga
La caccia selvaggia di Diana a Mantova
La leggenda del sasso di Napoleone
Le suggestioni del Bosco Virgiliano
La Madonna del Frassino
Un fuoco “prodigioso et horrendo” cade a San Giorgio
Una strega da uccidere a San Giorgio
La toponomastica del basso Mincio
Cerese, borgo di Tiresia
Il magico pioppo di Virgilio a Pietole
La casa del Poeta e il Mons Virgilii
San Giovanni Nepomuceno, protettore delle acque
Tristano, l’Arlecchino mantovano
Toponomastica e misteriose vie sotterranee a Roncoferraro
Villa Garibaldi, ancora oggi Carzedole
Il bronzo taumaturgo che difendeva Barbasso dalle tempeste
Un “omino verde” a Barbassolo di Roncoferraro
Bagnolo San Vito: il santo contro i demoni
A San Biagio il santo della gola
L’incontro tra Papa Leone e Attila: un evento del Mincio
Mincio e Po, una confluenza che forse fu artificiale
Una misteriosa pioggia dolce