Giuseppe Fregni sul Benaco

“Giuseppe Fregni sul Benaco”

SAGGIO, a cura di Simona Cremonini

Nel loro centenario, l’edizione 2016 delle due opere del “singolare archeologo” relative al lago di Garda
92 pagine, 8 euro cartaceo | 5 euro ebook
2016, Lulu.com

 
edizione 2016 delle opere
Dal lago di Garda alle onde del lago Lidio” di Giuseppe Fregni (1916)
Da Desenzano a Riva” di Giuseppe Fregni (1916)
con una nota biografica su Giuseppe Fregni e l’elenco delle opere dell’autore.

Clicca qui per acquistare il cartaceo.

Clicca qui per acquistare l’ebook.

 

Dalla prefazione:

Nel 1916 un modenese scrive due opere che gettano una nuova interpretazione su alcuni aspetti letterari e storici del lago di Garda. Ma, forse per la Prima Guerra Mondiale in corso, che sicuramente non facilita le comunicazioni tra i territori, forse perché edite in sparute copie, sul lago di quelle pubblicazioni giungono davvero pochi esemplari, che non arrivano di certo all’attenzione pubblica e nemmeno dei letterati locali. Dei due opuscoli ancora oggi attorno al Benaco si trovano tracce quasi invisibili: e così nel 2016, 100 anni dopo, ai più attorno al Garda il nome di Giuseppe Fregni resta tuttora sostanzialmente sconosciuto.

La ripubblicazione di “Dal lago di Garda alle onde del lago Lidio” e di “Da Desenzano a Riva”, nel centenario della loro edizione, dovrebbe perciò rappresentare un grande evento per approfondire aspetti e dettagli meno noti della storia gardesana: eppure c’è un problema…