Doppia presentazione “Creature fatate” + “Pietre forate” alla Festa delle Fate – Garda – Verona

Venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 giugno 2019 a Garda, sulla sponda veronese del lago, torna la Festa delle Fate, l’evento dedicato alla magia che ha trovato una perfetta ambientazione e armonia sulle sponde benacensi e nello specifico sul Lungolago Regina Adelaide (dedicato alla regina protagonista di molte leggende locali).

Creature magiche, amici del piccolo popolo, sirene e ovviamente fate animeranno e saranno il filo conduttore del weekend, dove momenti attorno alla magia si alterneranno a conferenze, happening musicali e spazi per lo shopping nel mercatino tematico.

Fra gli espositori ci sarà anche Simona Cremonini con le sue ricerche sulle leggende del lago di Garda: saranno disponibili i suoi saggi attorno alle creature e alle storie fantastiche del lago, come il bestiario “Fantastico Garda“, al lavoro sulle storie più incredibili sul cibo “La leggenda vien mangiando” e alla Saga delle Streghe Quinti, l’epopea delle donne magiche create dalla dea Minerva e protette dalla ninfa Garda, con le avventure della strega contemporanea Brunella Quinti arrivata al terzo libro.

L’autrice presenterà le sue ricerche in due frangenti diversi:

  • sabato 22 giugno, dalle ore 16,45, presso la Sorgente delle Muse, terrà l’incontro “Le pietre di Odino: usi magici e non solo” (qualche informazione si può trovare qui sull’evento Facebook) basato sull’approfondimento sulle pietre forate naturali utilizzato anche per la Saga delle Streghe Quinti, che hanno come amuleto proprio una pietra di Odino;
  • domenica 23 giugno, dalle ore 14,30, sempre alla Sorgente delle Muse verrà esplorata in modo magico la geografia del lago con l’appuntamento “Il Garda tra Ninfe e Popolo Fatato” (ecco l’evento Facebook).

Simona Cremonini inoltre accompagnerà gli innamorati nel magico rito del Matrimonio Elfico, un momento di suggestiva atmosfera in riva al lago che è ispirata da una leggenda locale.

Per informazioni sulla Festa delle Fate e sul programma completo si può visitare il sito oppure seguire la pagina Facebook ufficiale:

Lascia un commento